Interrogazione sui lavori della strada provinciale del Rabbi

17 maggio 2007 di admin Lascia un commento »

Pubblico l’interrogazione presentata dal Consigliere Provinciale dei Verdi Stefano Brigidi sui lavori della strada provinciale del Rabbi.

Clicca su “continua” per leggere il resto dell’articolo.
Oggetto: interrogazione, con risposta in consiglio, sui lavori nella strada provinciale del Rabbi.

– Considerato che la Provincia di Forlì-Cesena ( come si rileva anche dalla allegata documentazione fotografica ) da diversi mesi ha in corso di realizzazione degli ingenti lavori di ammodernamento della strada provinciale del Rabbi – ex strada statale n. 9 ter – nel tratto altocollinare e montano tra i comuni di Predappio e di Premilcuore, consistenti nell’addolcimento del tracciato e nella sostituzione dei ponti ( assolutamente non pericolanti e neppure inadeguati dal punto di vista idraulico ) con nuovi viadotti in cemento armato;

– Considerato l’alto valore paesaggistico dell’area attraversata dalla strada provinciale in oggetto, senz’altro la più suggestiva ed intatta porta di accesso al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, e l’importanza che il fiume Rabbi riveste quale corridoio per le specie animali ed ittiche;

il sottoscritto consigliere provinciale INTERROGA il Presidente della Provincia per sapere:

1 ) quali accorgimenti siano stati presi o siano previsti per ripristinare l’ecosistema fluviale del Rabbi oggetto sia dello scarico dei detriti dei lavori direttamente nell’alveo ( prima dei quali senz’alcun dubbio in ottimo stato di naturalità  ) sia dei pesanti sbancamenti per la sostituzione dei manufatti, e se tali interventi rispettino le leggi e le direttive regionali e nazionali;

2 ) quale sia il costo complessivo previsto per gli interventi nel tratto di strada in oggetto;

3 ) se non ci fossero nel territorio della ns. provincia altre priorità  in tema di viabilità  e di messa in sicurezza delle infrastrutture stradali al posto di questi interventi, non particolarmente urgenti e alquanto opinabili, visto le poco significative modifiche di tracciato in una strada di montagna comunque priva di grossi flussi di traffico; interventi che di significativo hanno solamente il loro pesante impatto ambientale;

4 ) se per tali lavori in corso di realizzazione e per quelli ancora da realizzarsi sulla stessa strada sia stato richiesto il prescritto parere della Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio di Ravenna, e, se ottenuto, quale sia stato questo parere.

Forlì, 15.5.2007.
Stefano Brigidi

Pubblicità

Lascia un commento