Per il Centro Storico e la città

28 ottobre 2007 di admin Lascia un commento »

Il dibattito sulla riduzione o meno della tariffa della sosta è ulteriore occasione per rilanciare una serie di proposte che – partendo proprio dalla gestione della mobilità cittadina – possono contribuire concretamente e con tempi di realizzazione molto brevi, a proseguire nelle azioni a favore del Centro Storico oltre che della città nel suo complesso.

Oggi si deve fare un passo in avanti, sfruttando i primi dati a nostra disposizione, non tornare indietro sugli obiettivi.

Le maggiori risorse derivanti dalla sosta devono essere destinate al miglioramento della qualità urbana del Centro Storico e reinvestite direttamente a tale scopo nel bilancio comunale.

Si attiva così un circolo virtuoso che va a finanziare maggiori interventi di arredo urbano – riqualificazione degli spazi stradali a tutto vantaggio di un loro uso a più funzioni (pedonale, ciclabile..) – nonché a sostegno di iniziative per la promozione/organizzazione di eventi nelle piazze del centro.

Contestualmente, l’Amministrazione Comunale può elaborare una proposta di sviluppo dei pubblici esercizi – che già ora arricchiscono gli spazi del centro con i loro dehors – con un progetto qualificato che garantisca agli aderenti la gratuità dell’occupazione del suolo pubblico.

La gratuità del trasporto pubblico il sabato, inoltre, è la migliore risposta all’esigenza di garantire libera accessibilità al centro, riducendo contemporaneamente il bisogno di spostamenti prevalentemente individuali, che può essere una formidabile occasione di contatto con i cittadini che non sono soliti utilizzare il mezzo pubblico.

Una occasione per aumentarne il bacino di utenza e pubblicizzare le svariate possibilità offerte dal servizio: abbonamenti scontati per i lavoratori, tariffa integrata che consente l’utilizzo di tutte le linee di bus sia urbane che extraurbane nella zona di Forlì e provincia, ecc…

Solo in questo modo la “gratuità” non sarebbe fine a sé stessa o a vantaggio di chi, individualmente, non paga la sosta bensì diventerebbe un volano per investimenti a beneficio dell’intera collettività oltre che dell’ambiente, della sua salubrità e, quindi, della salute di tutti.

Alessandro Ronchi, capogruppo Verdi per La Pace Consiglio Comunale di Forlì
Sandra Morelli, Assessore Mobilità Sostenibile ed Arredo Urbano Comune Forlì

Pubblicità

Lascia un commento