ABUSO IPER – PINI PENSI AI CONDONI EDILIZI VARATI DALLA LEGA E DAL PDL

19 febbraio 2009 di admin Lascia un commento »

Certo che ci vuole una bella faccia tosta ad invocare sanzioni altissime da parte di un esponente di un partito, la lega , che per ben due volte ha approvato i devastanti condoni edilizi varati dai governi di cui la Lega ha fatto e fa parte, fino all’ultima modifica del 2004 con la quale , sempre per decisione dei leghisti e della casa della libertà, ora PDL, è stata consentito anche la condonabilità degli abusi compiuti su beni tutelati.

Quei condoni edilizi, occorre ricordarlo, hanno ingrassato la criminalità organizzata che nel sud dell’Italia, è la principale realizzatrice di opere abusive. Altro che lotta alla criminalità, altro che tolleranza zero : con i condoni si sono salvaguardati gli interessi economici della camorra , della ndrangheta e della mafia, rendendo commerciabili gli edifici abusivi condonati.
Ora l’on Gianluca Pini, che come tanti altri aveva evidentemente gli occhi foderati di prosciutto prima che i Verdi intervenissero per rendere noto l’abuso edilizio realizzato all’Ipermercato , rivendica addirittura di aver fatto qualcosa contro quell’abuso. Ai verdi e ai cittadini forlivesi non risulta.

Infine Pini se la prende con la gestione clientelare degli strumenti urbanistici . Gli faccio notare che la sua maggioranza ha riproposto in discussione alla Camera il famigerato progetto di legge Lupi che fa proprio della contrattazione clientelare il cardine delle trasformazioni del territorio, affidando le scelte ai costruttori e non più alla mano pubblica. Questo progetto di legge che potremmo definire “tana, liberi tutti” era stato affossato dal centrosinistra nella 14esima legislatura. Ecco che ora torna più devastante che mai. Aiuterà la signora Berlusconi a cementificare alcune centinaia di ettari di coste sarde, finora salvate dalle norme di tutela volute da Soru.

Lasci stare queste cose l’on Pini e pensi ai disastri territoriali, ambientali , economici causati dai condoni che la sua parte politica ha allegramente voluto ed approvato e non cerchi di farsi una verginità qui, i cittadini conoscono bene cosa hanno combinato e combinano i leghisti in parlamento e al governo in materia di urbanistica ed edilizia.

Verdi Forlì-Cesena
http://www.verdiforlicesena.org

Pubblicità

Lascia un commento