DENUNCIA ANONIMA A BALZANI : NON E’ POLITICA, E’ UN AVVERTIMENTO CHE RIGUARDA L’ASL UNICA

30 dicembre 2013 di Verdi Forlì Lascia un commento »

uomo mascherato

Questa non è politica : chi combatte per le proprie idee lo fa a viso aperto, chi ha obiettivi non confessabili usa lettere anonime e cerca di spargere discredito. E’ forse qualche sostenitore dell’ASL unica ?

Non possiamo che stigmatizzare quanto avvenuto nei confronti del Sindaco, per combattere il quale si è fatto ricorso ad una delle solite denunce anonime che pare siano una consuetudine a queste latitudini.

Non siamo certo teneri noi con Balzani o con i suoi assessori , di cui attacchiamo decisioni e scelte quando le consideriamo sbagliate. Nè abbiamo nascosto la mano quando abbiamo attaccato , come abbiamo fatto, i vertici della Fondazione perchè abbiamo ritenuto che non facessero il proprio dovere e ricercassero poltrone per se medesimi, o quando cerchiamo di contrastare il Presidente della Provincia , così prono agli interessi di Hera e dei costruttori di grandi opere inutili.

Ma mai ci nascondiamo e facciamo le nostre critiche o accuse a viso aperto, assumendoci la responsabilità piena di quello che diciamo.

Anche quando, come può capitare, siamo indotti in errore, come è successo qualche giorno fa a proposito del taglio di alberi, per fortuna non verificatosi, in viale Roma. Non siamo riusciti in quel caso a rettificare in tempo una informazione ricevuta da persona attendibilissima che passando aveva visto all’opera nella strada sbarrata, ben tre camion con cestello e seghe, e visti i precedenti ed essendo fuori abbiamo ritenuto veritiere le cose raccontateci, anche perchè Viale Roma era in cima alla lista delle “attenzioni ” del Comune.

Se abbiamo dovuto fare denunce alla Procura le abbiamo firmate, come accadde più volte ai tempi di Zanniboni, che invece ci ripagò con un’ampia diffusione di dossier contro di noi.

Se abbiamo voluto attaccare le azioni scriteriate dell’assessore Bellini contro gli alberi ne abbiamo attaccato la politica, tacciandolo anche di incompetenza e mai utilizzando, come fa lui invece, gli stessi argomenti volti a gettare discredito sulle persone e non sulle loro idee o azioni, comportamenti propri dell’antipolitica facendo egli riferimento, nei nostri confronti, a presunte ricchezze e altre cose analogamente penose.

Non vorremmo che questa denuncia anonima fosse figlia della stessa cultura politica dei dossier e del discredito per cui suggeriamo al Sindaco di guardare anche nel proprio giardino, soprattutto perchè si fa riferimento all’ASL unica, così cara ai continuatori di quella stagione, mentre noi, con lealtà e a viso aperto continueremo a batterci contro le sue decisioni sbagliate e contro la sua idea di uomo solo al comando che abbiamo apprezzato solo quando quel ruolo era interpretato dalla maglia bianca e azzurra di Fausto Coppi.

Pubblicità

Lascia un commento