PANEM ET CIRCENSES : Il celebre poeta satirico latino Giovenale diceva (Satira X) che la plebe romana, inconsapevole delle angherie a cui era sottoposta da parte dei potenti e dei privilegiati, si accontentava di ricevere periodicamente elargizioni di grano (panem) e di poter assistere agli spettacoli del circo (circenses), che gli imperatori molto spesso concedevano ed in cui, in certi casi, si esibivano anche loro

10 Dicembre 2018 di Verdi Forlì Lascia un commento »

PANEM ET CIRCENSES : Il celebre poeta satirico latino Giovenale diceva (Satira X) che la plebe romana, inconsapevole delle angherie a cui era sottoposta da parte dei potenti e dei privilegiati, si accontentava di ricevere periodicamente elargizioni di grano (panem) e di poter assistere agli spettacoli del circo (circenses), che gli imperatori molto spesso concedevano ed in cui, in certi casi, si esibivano anche loro. Basta cambiare la parola “imperatori” con quella “amministratori” pensando allo spettacolino messo insieme per l’accensione dell’albero e il gioco è fatto. UN ALBERO SEGATO invece di uno di quelli abbattuti dalle calamità in Trentino, una PISTA DI PATTINAGGIO ENERGIVORA invece di quelle artificiali su cui si allenano addirittura le nazionali di hockey su ghiaccio. LUMINARIE per cercare di far dimenticare il disastro provocato in centro dall’Ipermercato e dalle decine di centri commerciali varati da questa amministrazione. EVVIVA !

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Pubblicità

Non è permesso il rilascio di commenti per questo articolo.