Archivio per ‘Eventi’ categoria

FOGLIE DI STILE poesie in dialetto romagnolo

18 Aprile 2012

Replay Letterario “Foglie di stile”, poesie in dialetto romagnolo con Giancarlo Biondi e Fabio Molari
accompagnamento musicale:

  • Mirco Turci – violino
  • Enrico Ricci – fisarmonica

Sabato 21 aprile 2012 ore 21,00
Caffetteria Replay Gambettola Via del lavoro 14

Apri l’invito

Il 31 Maggio a Forlì Il Direttore di GreenPeace Italia

30 Maggio 2011

I PAZZI SIETE VOI : DOMANI A FORLI IL DIRETTORE DI GREENPEACE ITALIA PIPPO ONUFRIO

Domani 31 maggio alle ore 18 a Forlì, nel Salone Comunale pubblica conferenza sul tema : IL NUCLEARE NON E’ IL NOSTRO FUTURO” di Pippo Onufrio , direttore di Greenpeace Italia.

Greenpeace è l’associazione ambientalista e non violenta, che utilizza azioni dirette per denunciare in maniera creativa i problemi ambientali e per farli giungere ai cittadini, spesso privati di ogni informazione e possibilità di conoscenza, che più di ogni altra ha fatto della battaglia contro il nucleare, militare e civile, una delle principali ragioni della propria attività.

Pippo Onufrio, che è ingegnere nucleare, giunge a Forlì su invito del suo vecchio amico Sauro Turroni, che ha condiviso con lui tante battaglie in difesa del pianeta, per sostenere la campagna messa in atto dal Comitato Per il SI al Referendum sul Nucleare, di ritorno della spettacolare azione messa in atto all’Olimpico ieri la sera del 29 maggio, durante la finale di coppa Italia.

La conferenza di Pippo Onufrio fa parte della campagna di Greenpeace Italia “ I PAZZI SIETE VOI “ con la quale la associazione denuncia la follia della scelta nucleare .

21 e 22 maggio: Convention Nazionale Costituente Ecologista

20 Maggio 2011


Il 21 e 22 maggio si terrà a Roma una grande Convention ecologista e civica, con un programma molto ricco e articolato, che potete leggere e stampare dal sito della Costutuente Ecologista.

Le partecipazioni sono importanti. Le relazioni introduttive del Sabato saranno a cura di Giuliano Tallone/Claudia Bettiol (Appello “Io Cambio”), Michele Dotti
Appello (“Abbiamo un Sogno”), Angelo Bonelli/Cristina Morelli (Federazione nazionale dei Verdi), Marco Boschini (Sindaci della Buona Amministrazione).

A seguire diversi approfondimenti tematici con importanti esperti dei settori chiave per un programma politico ecologista: Green Economy, Energia, Urbanistica, Etica e Legalità, Nuovi diritti.
Domenica si parte con un messaggio del Presidente della Repubblica Napolitano, interventi di Daniel Cohn Bendit, Monica Frassoni, Giobbe Covatta, Domenico Finiguerra, Mario Tozzi, Jacopo Fo (che nei giorni scorsi ha scritto un bell’articolo su questo progetto per il Fatto Quotidiano), Gianfranco Bettin, un video messaggio di Rita Borsellino ed uno di Rodotà, Dacia Maraini, Roberto Burdese (presidente slow food Italia), Giuliano Tallone (Presidente Lipu e Coordinatore dell’Appello Io Cambio).

Alle 13 una sessione sui referendum, con Corrado Oddi (Comitato Referendario 2 SI per l’Acqua Bene Comune), Massimo Scalia (Referendum Vota SI Contro il Nucleare), Anna Orunesu e Marco Seddone (C.A.N. – Comitato Antinuclearista Nuorese).

E tanto altro (trovate l’elenco sul programma completo).

E’ un passaggio molto importante, vi invitiamo a partecipare numerosi ed a diffondere la notizia!

Nucleare: A chi Conviene? incontro a Forlì con Massimo Scalia

30 Marzo 2011

Giovedì 31 marzo,alle ore 17,30, presso la sala del centro culturale San Francesco in via Marcolini 4 , il professor Massimo Scalia dell’Università” La Sapienza “di Roma, presenterà il libro scritto insieme con Gianni Mattioli “NUCLEARE: A CHI CONVIENE?“, edizioni ambiente.

L’incontro è organizzato dal comitato VOTA SI’ PER FERMARE IL NUCLEARE di cui fanno parte Verdi per la Costituente ecologista, Italia dei Valori, PSI, PD, WWF, Clandestino, e altri ancora .
Massimo Scalia è docente della facoltà di scienze Matematiche, fisiche e naturali dell’Università la Sapienza di Roma,tra i padri dell’ambientalismo scientifico in Italia, fondatore di Legambiente e delle Liste Verdi,deputato dei Verdi, Prewsidente della Commissione di inchiesta sui rifiuti, oggi promotore della costituente ecologista.

Dopo la vicenda di Fukushima,dopo le elezioni tedesche ed in previsione del referendum del 12 giugno il dibattito sul nucleare in Italia
si fa sempre più approfondito e stringente.

Gli esponenti del comitato VOTA SI’ PER FERMARE IL NUCLEARE con questa serata intendono offrire la possibilità di conoscere con piena scientificità il tema, approfittando della presenza di uno scienziato come Massimo Scalia.

Il libro scritto da Scalia, insieme con Gianni Mattioli,uscito da poche settimane fa il punto sulle tecnologie, i rischi, i costi del nucleare,avvalendosi di dati reali e documenti provenienti da fonti internazionali.

Cosa significherebbe per l’Italia investire sull’energia atomica anzichè sulle fonti rinnovabili come l’eolico ed il solare?
Sappiamo che il nucleare utilizza come combustibile l’uranio, una risorsa scarsa e sempre più costosa che va comprata all’estero.
Utilizza una tecnologia complessa che non mette al riparo dai rischi sanitari nemmeno nel normale funzionamento di una centrale e che provoca frequenti incidenti disatrosi e non rimediabili ( Tree Mile Island, Chernobil; FuKushima).

Non ha risolto il problema delle scorie radioattive, lasciando aperti gravi problemi sanitari e di costi alle generazioni future.
Presenta costi di produzione del KWh elettrico difficilmente definibili e comunque superiori ad altre fonti energetiche realmente pulite e rinnovabili. In sintesi: non serve a contrastare il riscaldamneto globale,non ci rende indipendenti dal petrolio,è rischioso e costa molto di più delle fonti rinnovabili: perchè ritornare al nucleare?

E’ evidente che in questo contesto, quando anche la Germania decide di uscire dal nucleare, la pausa di riflessione del governo italiano risulta un piccolo escamotage per lasciare passare la tempesta e riproporre tra poco tempo le follie del dottor Stranamore di turno.

Per questo invitiamo tutti a partecipare all’incontro di giovedì 31 alle ore 17,30 e poi a diffondere queste conoscenze per far partecipare tutti al referendum del 12 giugno, votando SI all’abolizione del nucleare ed evitando che la mancanza del quorum dei votanti renda inutile la consultazione, che il governo non ha volutamente accorpato alle elezioni amministrative, sprecando così centinaia di milioni di euro.

per il comitato
VOTA SI’ PER FERMARE IL NUCLEARE
Verdi per la Costituente Ecologista

Tutti uguali, tutti diversi, tutti insieme

19 Novembre 2008

In cammino contro il razzismo
22 novembre 2008

Saranno presenti scrittori immigrati, rappresentanti delle Associazioni e della Consulta degli stranieri.

(in caso di maltempo vi aspettiamo direttamente al dibattito)

Iniziativa promossa da:
Consulta degli Im m i g r a t i , Centro per la P a c e , Emergency, A m n e s t y , ARCI, AMAL, Rete G2, A s s o C i n a , Y a k k a r , Associazione Dominae, Circolo I n t i f a d a , Magazzino Parallelo, Operazione Colomba, Meetup, Arni, Gruppo Convivialità delle Culture, MIZ, Via Terrea, L occhio del ritorno, Centro di Cultura e Studi Islamici, Banca del Tempo, Forum Donne di Cesena, Tavolo Cesena

manifestaz_antirazzista