Archivio per ‘Generale’ categoria

#AMAZZONIA I tanti “come” e i molti “perché” della progressiva distruzione del più fantastico tempio della bio-diversità del nostro pianeta

17 Settembre 2019

#AMAZZONIA

I tanti “come” e i molti “perché” della progressiva distruzione del più fantastico tempio della bio-diversità del nostro pianeta. La storia dello sfruttamento dell’Amazzonia corre al ritmo della colonizzazione di un territorio che per decenni è stato visto come un ostacolo allo sviluppo.

Per decifrare quel che sta accadendo in questi giorni, sottraendolo all’incalzante rumore di fondo di un caos informativo senza memoria e orientato solo a “bucare” gli schermi col divampare degli incendi, Francesco Martone propone tre piste di ricerca: la fase estrattiva del capitale; l’intreccio delle tre B, le lobby del potere che oggi sostiene Bolsonaro; e il software che tenta di disarticolare e delegittimare il nemico. Già, ma chi è il nemico degli assassini dell’#Amazzonia?

Leggi l’articolo 👉 bit.ly/2lTBR2V

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Il fotovoltaico sul tetto potrebbe alimentare un quarto d’Europa

16 Settembre 2019

Il fotovoltaico sul tetto potrebbe alimentare un quarto d’Europa 🌞

Un gruppo di scienziati del centro Comune di Ricerca (Joint Research Centre – JRC) dell’UE ha realizzato un nuovo sistema di valutazione che integra immagini satellitari con dati statistici e apprendimento automatico. L’obiettivo del lavoro, guidato da Katalin Bodis, era quello di riuscire a stimare con una buona risoluzione spaziale il potenziale energetico ancora non sfruttato sulle coperture degli edifici europei.

Secondo i ricercatori esisterebbe una superficie di 7.935 chilometri quadrati sugli edifici europei con cui produrre circa 680.276 GWh di elettricità l’anno 👀

leggi la notizia: 👉 bit.ly/2mhpLRb

#Verdi #EuropaVerde Verdi Cesena

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Salviamo il #mare di #Fukushima

11 Settembre 2019

Salviamo il #mare di #Fukushima.
Il Ministro per l’Ambiente Giapponese ha dichiarato che le acque radioattive della centrale ☢️ di Fukushima verranno riversate in mare 🌊 sottoponendo l’intero ecosistema ad un enorme rischio, in maniera irreversibile.

L’ennesima dimostrazione della portata dei danni incalcolabili che l’uomo ha prodotto con questa scelta disastrosa.
Occorre invece investire tutte le risorse possibili per decontaminare le acque e ripulire per quanto possibile quello scempio.

#noalnucleare #siallerinnovabili

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Stop 🛑 ai finanziamenti pubblici ai combustibili fossili

9 Settembre 2019

Stop 🛑 ai finanziamenti pubblici ai combustibili fossili.

Ci restano circa 10 anni per salvare l’unico pianeta 🌍 che abbiamo e per riuscire in questa impresa c’è bisogno di scelte coraggiose, radicali e che guardino al futuro. Occorre iniziare ad agire subito!

Il nuovo governo avrà immediatamente l’occasione per dimostrare di voler cambiare le cose, dicendo stop ai finanziamenti a sostegno della produzione di energie da fonti fossili e spostandoli sugli incentivi alla riconversione su fonti rinnovabili ☀️ 🌬 🌊

#IlFuturoCheServe #EmergenzaClimatica #StopEmissioni

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Saremo le sentinelle di questo esecutivo e non faremo sconti!

4 Settembre 2019

Saremo le sentinelle di questo esecutivo e non faremo sconti!

“Questo è un governo che nasce con il piede sbagliato, dove, oltre alle donne, la grande assente è anche l’emergenza climatica. Per questo noi guardiamo con contrarietà a questo esecutivo. Sette donne, solo il 33%, tra queste ben due senza portafoglio, su 21 incarichi di governo, è questa la discontinuità? Alla faccia delle quote rosa. L’Italia, ahimè rimane l’ultima in Europa per parità di genere”. 💬

Queste le parole dei co-portavoce dei #Verdi Elena Grandi e Matteo Badiali, con il coordinatore Angelo Bonelli.

“Che non avrebbe funzionato – dicono – lo avevamo capito dando un’occhiata al programma, una lista della spesa dove l’ambiente è una delle tante voci, senza nessuna priorità e, soprattutto, senza alcun accenno nel punto sulla Legge di bilancio. Nessun accenno al taglio delle fonti fossili, che ancora oggi in Italia ammontano a oltre 19 miliardi di euro. Nessuna parola sull’agricoltura che deve essere liberata dai pesticidi. Nessuna retromarcia sul piano clima energia che non rispetta i piani europei e che non menziona una conversione del settore automobilistico verso elettrico. Nessuna retromarcia sul disumano Dl Sicurezza Bis”.💬

E voi che ne pensate?

Verdi Cesena

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link