Articoli correlati ‘Senato’

PINI E LA BIANCONI PROTAGONISTI DEI TENTATIVI DI FAVORIRE LA CACCIA SENZA LIMITI

18 Settembre 2009

Da anni ormai assistiamo ad una gara fra sostenitori della caccia senza limiti e regole, a chi fa di più e peggio per favorire coloro che uccidono animali per puro divertimento.

Tra i protagonisti di questi tentativi il senatore Orsi (PdL) ,relatore dell’ormai famigerato progetto di legge di riforma della 157/92 che prevede, tra le altre cose, l’apertura della caccia lungo le rotte di migrazione, la cancellazione delle specie “superprotette” , l’utilizzo di un numero illimitato di richiami vivi, la caccia nei territori e nelle foreste demaniali, l’esclusione da ogni tipo di protezione specie quali la nutria, le specie alloctone o esotiche come pappagalli, ermellini, scoiattolo grigio. Catturabili anche le specie in deroga come peppola e fringuello (si potranno cacciare peppole e fringuelli anche nei parchi). Il testo inoltre prevede la possibilita’ di sparare gia’ a partire dai 16 anni. Continua a leggere: PINI E LA BIANCONI PROTAGONISTI DEI TENTATIVI DI FAVORIRE LA CACCIA SENZA LIMITI

Forlì, Politica: No all’aranciata senza arance

26 Aprile 2009

Grazie, si fa per dire, a PDL e Lega anche in Italia sarà consentito commercializzare aranciate che non contengono affatto arance ma solo additivi, coloranti e dolcificanti.
Un duro colpo alla salute dei cittadini e alla nostra agricoltura.
I ministri delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Lega Nord) e Politiche Europee (PDL) non hanno fatto nulla – nonostante proclami e promesse – per rimediare al “fattaccio” determinato dai senatori del proprio schieramento.
Per non lasciare cadere nel vuoto le giuste proteste delle associazioni dei consumatori e degli agricoltori – prime ad aver protestato con forza contro questa scelta assurda – i VERDI regaleranno arance biologiche ai cittadini LUNEDI’ 27 aprile ’09, alle ore 11, in P.zza Saffi/angolo Via Volturno.

La pensione dei Parlamentari non cade con la legislatura

8 Febbraio 2008

Mentre molti si scervellano per capire se lo scioglimento dei due rami del Parlamento prima dei 2 anni e mezzo impedirà a deputati e senatori di percepire la pensione, che scatta dopo quel periodo, scopro riguardando la normativa vigente che questo è totalmente ininfluente.
I Parlamentari, infatti, hanno la possibilità di riscattare il periodo mancante della legislatura, ed usufruire ugualmente del vitalizio anche senza arrivare ai 2 anni e mezzo di mandato.

Fonte: La pensione dei Parlamentari non cade con la legislatura – Alessandro Ronchi