Lettera aperta sulle Primarie

3 agosto 2005 di admin Lascia un commento »

Lettera aperta ai Verdi, agli ambientalisti ed ai comitati che si battono per la tutela dell’ambiente e della salute della provincia di Forlì

Cari amiche e amici,
come certamente sapete il centrosinistra ha deciso di effettuare le primarie pre scegliere il candidato alla Presidenza del Consiglio per l’Unione.
Le primarie hanno anche l’obiettivo di fornire una forte legittimazione popolare a colui che verrà  indicato come leader della coalizione.
Noi Verdi siamo convinti sostenitori a premier di Prodi ma abbiamo sempre sostenuto che avremmo preferito sottoporre alla consultazione popolare le scelte programmatiche invece che gli uomini.

Clicca su continua per leggere il resto della lettera
Lettera aperta ai Verdi agli ambientalisti ed ai comitati che si battono per la tutela dell’ambiente e della salute della provincia di Forlì

Cari amiche e amici,
come certamente sapete il centrosinistra ha deciso di effettuare le primarie pre scegliere il candidato alla Presidenza del Consiglio per l’Unione.
Le primarie hanno anche l’obiettivo di fornire una forte legittimazione popolare a colui che verrà  indicato come leader della coalizione.
Noi Verdi siamo convinti sostenitori a premier di Prodi ma abbiamo sempre sostenuto che avremmo preferito sottoporre alla consultazione popolare le scelte programmatiche invece che gli uomini.
Riteniamo infatti che i cittadini abbiano il diritto di indicare i temi che più stanno loro a cuore e le proposte più importanti per risolvere i problemi del nostro paese.
Per questi motivi abbiamo deciso di candidare alle primarie anche il presidente nazionale dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio, con l’obiettivo esplicito di offrire con questa candidatura la possibilità  per i cittadini che lo voteranno di proporre i temi di cui egli si fa portatore alla attenzione del Centrosinistra, con l’intento di farli diventare parti importanti e significative del programma della intera Unione.
Una candidatura quindi non contro Prodi ma per più verde nel programma : più verde significa proporre le chiusura degli inceneritori esistenti in dieci anni e il blocco di ogni nuova costruzione di questo tipo di impianti, significa privilegiare la riduzione dei rifiuti, il loro recupero e riciclaggio.
Significa anche contrastare l’impiego del carbone e degli altri combustibili fossili per produrre energia, promuovendo le fonti rinnovabili, il solare e le biomasse, la riduzione dei consumi energetici e il miglioramento della efficienza degli impianti.
Significa inoltre, insieme con tutti i temi legati ad ambiente e natura, proporre anche la soluzione di problemi sociali importanti, proponendo ad esempio i PACS e il reddito di cittadinanza.
Vuol dire tutelare il patrimonio storico artistico e i beni culturali, vuol dire proteggere la salute dei cittadini, minacciata dallo smog, dal traffico e dalle altre emissioni dannose, significa opporsi agli OGM e alle manipolazioni genetiche.
I temi programmatici sopra elencati e anche molti altri che per brevità  non cito, potranno trovare uno spazio adeguato nel programma della coalizione se colui che se ne fa portatore otterrà  un buon consenso nelle primarie.
Per raggiungere questo obiettivo abbiamo deciso di promuovere dei comitati a sostegno della candidatura di Alfonso, chiedendo a gruppi e associazioni che con noi condividono tante battaglie ambientali e sociali di far parte oppure di costituire autonomamente i predetti comitati.
Per questo motivo mi rivolgo a voi che avete condiviso con noi tante battaglie chiedendovi di sostenere con tutta la vostra capacità  organizzativa, attraverso l’appoggio ad Alfonso, la richiesta che i temi che condividiamo siano compresi nel programma dell’Unione.
Vi ringrazio per l’attenzione e vi invio i più cordiali saluti.

Sauro Turroni

Pubblicità

Lascia un commento