SENZA VERGOGNA : FORLI’ E’ LA PROVINCIA CON LA MINORE SUPERFICIE DI DIVIETI DI CACCIA DI TUTTA LA REGIONE, CON UNA PERCENTUALE DI TERRENI SOTTRATTI ALLA CACCIA INFERIORE AL MINIMO DI LEGGE, UNA PROVINCIA IN CUI VIGE L’IMBROGLIO DI CONTEGGIARE COME ZONE DI DIVIETO PERFINO LE ZONE INDUSTRIALI, I CIMITERI, GLI IPERMERCATI, LE ZONE ABITATE

10 gennaio 2018 di Verdi Forlì Nessun commento »

SENZA VERGOGNA : FORLI’ E’ LA PROVINCIA CON LA MINORE SUPERFICIE DI DIVIETI DI CACCIA DI TUTTA LA REGIONE, CON UNA PERCENTUALE DI TERRENI SOTTRATTI ALLA CACCIA INFERIORE AL MINIMO DI LEGGE, UNA PROVINCIA IN CUI VIGE L’IMBROGLIO DI CONTEGGIARE COME ZONE DI DIVIETO PERFINO LE ZONE INDUSTRIALI, I CIMITERI, GLI IPERMERCATI, LE ZONE ABITATE. IN QUESTA PROVINCIA HANNO ADDIRITTURA APERTO ALLA CACCIA MIGLIAIA DI ETTARI DI DEMANIO FORESTALE A CUI NOI VERDI CI OPPONIAMO CON UN RICORSO AL TAR PERCHE’ E’ CONTRO LA LEGGE. ORA NON CONTENTI VOGLIONO APRIRE ALLA CACCIA ALTRI 1000 ETTARI DI TERRITORIO. SONO GENTE CHE FA ORRORE !

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

ECCO LA LETTERA DELL’AMA CHE CHIEDE CHE I RIFIUTI DI ROMA VENGANO IN EMILIA

8 gennaio 2018 di Verdi Forlì Nessun commento »

ECCO LA LETTERA DELL’AMA CHE CHIEDE CHE I RIFIUTI DI ROMA VENGANO IN EMILIA. I 5 STAR IN QUESTI GIORNI HANNO CERCATO DI ADDOSSARE LA RESPONSABILITA’ DELL’ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI DI ROMA ALLA REGIONE LAZIO, TITOLARE A LORO DIRE DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI DELLA CAPITALE. OVVIAMENTE E’ FALSO. E ‘ SOLO UN MISERO TENTATIVO DI NASCONDERE L’INEFFICENZA E L’INCAPACITA’ DELLA LORO AMMINISTRAZIONE

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

CONTRODINE COMPAGNI : L’EMERGENZA RIFIUTI A ROMA NON C’E’ PIU’

7 gennaio 2018 di Verdi Forlì Nessun commento »

CONTRODINE COMPAGNI : L’EMERGENZA RIFIUTI A ROMA NON C’E’ PIU’. MIRACOLO ! In realtà i 5 star romani subissati da fischi e pernacchi hanno dovuto fare retromarcia ubbidendo al dictat dei loro capi milanesi preoccupati per la perdita di voti. Su Repubblica oggi alcuni illuminanti articoli raccontano come è andata questa penosa vicenda. Ed è acclarato che E’ STATA AMA LA SOCIETA’ IN HOUSE DEL COMUNE DI ROMA INSIEME CON L’ASSESSORA AI RIFIUTI A CHIEDERE AIUTO ALL’EMILIA ROMAGNA. Sapevatelo. Capaci persino di far fare bella figura a Bonacini e al PD ! CAPOLAVORO !!! E adesso i rifiuti vanno in Abruzzo….

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

INSIEME : è partita il 5/1 anche a Forlì, la campagna elettorale, facendo gli auguri all’Italia

7 gennaio 2018 di Verdi Forlì Nessun commento »

INSIEME : è partita il 5/1 anche a Forlì, la campagna elettorale, facendo gli auguri all’Italia.
INSIEME e’ la lista di ispirazione ulivista che nasce dalla messa in comune di storie e esperienze politiche consolidate, come quelle riformiste, ecologiste, con le tante realta’ civiche del territorio,
Gli esponenti locali delle 3 formazioni politiche che hanno dato vita ad INSIEME sono andati in piazza Saffi con manifesti, volantini e il carrello con gli auguri
INSIEME si rivolge a chi lavora e a chi cerca un lavoro, a chi vuole difendere il territorio da alluvioni e cemento. a chi vuole proteggere il nostro straordinario patrimonio storico, artistico e paesaggistico, a chi studia, a chi ricerca e sperimenta, a chi produce, ai piu’ deboli e a chi ha bisogno di protezione e assistenza. all’Italia insomma !
“Siamo consapevoli,- hanno dichiarato gli esponenti di INSIEME – che la coalizione di centrosinistra e’ l’unica strada percorribile per costruire una societa’ piu’ equa e inclusiva, attenta all’ambiente e alla natura, moderna ed efficiente, in grado di sconfiggere il populismo e le destre regressive e razziste”

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link

Assunzione da parte del Sindaco di una persona priva di laurea nel suo staff

6 gennaio 2018 di Verdi Forlì Nessun commento »

Assunzione da parte del Sindaco di una persona priva di laurea nel suo staff. Il clamore che sta provocando questa vicenda, per la piega che sta prendendo, rischia di spostare l’attenzione da quello che è il vero problema, che provo a focalizzare. Se un Sindaco, usando le proprie legittime prerogative, assume su BASE FIDUCIARIA di assumere una persona nel proprio staff assegnandole il ruolo importante di portavoce può farlo, le norme lo consentono. Chiediamoci però da cosa può e deve discendere questa fiducia, soprattutto se la persona proviene dalle fila della opposizione. Deve conoscerla a fondo, e su cosa può basare la sua fiducia se non sulla conoscenza di vita, morte e miracoli della persona tanto da poterne avere fiducia totale, tanta da superare anche i problemi derivanti dalla differente collocazione politica? Non mi interessa se la signora in questione abbia o meno la laurea, quello che rileva invece è il fatto che il Sindaco abbia dimostrato di non conoscere affatto la propria collaboratrice. E allora occorre chiedersi quale sia la vera ragione della assunzione, se vi sia qualcuno interessato a quella assunzione, se essa sia congeniale a qualche “apertura” politica di cui l’assunzione sia una modesta merce di scambio o sia solo l’ennesima dimostrazione di sciatteria. Quello che però mi fa un po’ pena è il fatto che vi siano ministre che hanno dichiarato impunemente di possedere una laurea senza che per loro vi siano conseguenze di alcun tipo mente in questo caso si stanno predisponendo denunce penali. Due pesi e due misure motivabili solamente col penoso tentativo di scaricare sulla malcapitata ogni colpa.

Questo contenuto è stato pubblicato sulla nostra pagina Facebook:
Apri il link