Si tratta di una richiesta di Moratoria  da indirizzare al Consiglio Comunale di Forlì affichè sia posta all’odg e votata una delibera per fermare la realizzazione di nuovi supermercati a Forlì.

E’ sotto gli occhi di tutti la devastazione economica, ambientale e territoriale provocata dalla folle e incontrollata corsa alla realizzazione di nuovi insediamenti commerciali .

97 centri commerciali nuovi, di cui 25 per strutture medio grandi da 2500mq e 71 medio piccole da 1500 mq a cui si aggiunge l’iper Punta di Ferro sono insostenibili per la città.

Ora il Comune vorrebbe addirittura avviare la realizzazione di un nuovo supermercato alimentare da 2500 mq addirittura nel polo ospedaliero di Vecchiazzano che ha una valenza importantissima, preziosa per attrezzature e servizi di interesse generale legata alle funzioni presenti in quel polo e nuovi insediamenti commerciali oltre a generare traffico e congestione, sottraggono spazio prezioso per future attività connesse con le attuali strutture.

Da oggi pomeriggio quindi i Europa Verde, che da tempo propone la moratoria per i nuovi centri commerciali,  inizia in Piazza Saffi la raccolta delle firme per una richiesta formale in tal senso al Comune ai sensi dell’Art. 5 comma 1. del regolamento Codice II PARTE SECONDA.

Europa Verde si rivolge quindi a tutti, associazioni, forze politiche e cittadini preoccupati per ciò che sta accadendo di aderire a questa richiesta per  una moratoria sui nuovi centri commerciali per salvare il commercio, salvare il Centro Storico, salvare il territorio .


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.